L'arte di amare - Eric Fromm

Come potrebbe un uomo prigioniero nella ragnatela della routine ricordarsi che è un uomo, un individuo, ben distinto, uno al quale è concessa un'unica occasione di vivere, con speranze e delusioni, dolori e timori, col desiderio di amre e il terrore della solitudine e del nulla?

L'amore è un sentimento attivo, non passivo; è una conquista, non una resa. Il suo carattere attivo può essere sintetizzato nel concetto che amare è soprattutto «dare» e non ricevere.

Che cosa dà una persona a un'altra? Dà se stessa, ciò che possiede di più prezioso, dà una parte della sua vita.

Rispetto significa desiderare che l'altra persona cresca e si sviluppi per quello che è.

Se amassi veramente una persona, amerei il mondo, amerei la vita.

Nell'essenza tutti gli esseri umani sono identici. Siamo tutti parte di Uno; siamo Uno.

Allora si riconoscerà che mentre si è coscientemente timorosi di non essere amati, il vero, sebbene inconscio timore, è quello di amare.

visita il sito del nostro giornalino virtuale

Read and Release at BookCrossing.com...