Sesso? Fai da te! - Giobbe Covatta

I - L'uomo e la donna

[...] La prima cosa che dovete sapere è che uomo e donna si sono evoluti insieme, fianco a fianco. E questo dimostra che la femmina della razza umana è l'animale più coraggioso che esista in natura, l'unico che riesce a sopportare un uomo a fianco per tutta la vita: esperienza terribile, che nessun altro essere vivente è in grado di sopportare, a meno che non si tratti di un militare.
La donna è anche quella che ha fatto il maggior sforzo per cercare negli anni di avvicinarsi all'uomo, commettendo per altro il suo errore storico maggiore: se invece di cercare di diventare come l'uomo avesse cercato di far diventare l'uomo come lei, forse le cose oggi sarebbero migliori.
Ma ormai quel che è fatto è fatto, non ci pensiamo più e cerchiamo piuttosto di ricostruire le tappe principali dell'evoluzione della razza umana.

[...] E nonostante la scuola Radioelettra di Torino abbia organizzato dei corsi per corrispondenza con diploma in «Comprensione tra i sessi», per il maschio la donna è sempre e comunque un animale misterioso e imperscrutabile e, come tutte le cose che non si capiscono, fa paura.

[...] A questo punto perfino a voi, piccoli cari innocenti, sorge un dubbio legittimo: come fa il Papa a sapere tutte queste cose sul sesso se non lo ha mai fatto? Sarebbe come se Gandhi avesse scritto libri di ricette, come se Riina scrivesse un libro di educazione civica, come se la Lambertucci scrivesse un libro di diete, come se Sgarbi scrivesse un libro, come se Valeria Marini scrivesse...

II- Infanzia ed educazione sessuale

[... sui genitori ...] Quando poi a tutto questo si aggiunge il fatto che vi toccano continuamente i genitali con pizzicotti e sbaciucchiamenti, l'idiozia sfiora il sadismo, per due motivi principali.
Primo: smettono quando la cosa comincia a farsi divertente. Secondo: ti abituano male perché da una certa età in poi non te lo tocca più nessuno e sei costretto ad arrangiarti da solo. Sono proprio episodi di questo genere che rendono l'infanzia il momento più destabilizzante per un sano sviluppo sessuale. Per colpa di genitori irresponsabili voi giovani virgulti vi trovate a crescere con le idee confuse. Infatti se ti diventa duro quando sei un bambino è una festa in famiglia e tutti vogliono vedere; se ti diventa duro da grande e lo vuoi far vedere a qualcuno sei un maiale.

[...] In alcune scuole si è capito l'importanza dell'argomento SESSO, e i direttori didattici coraggiosamente hanno istituito l'ora di educazione sessuale. Essa è stata ben accolta dai ragazzi, e quando la maestra interroga e dice «Chi vuol venire?», tutti alzano la mano: è l'unica ora di lezione in cui tutti vogliono venire.

[... sulla parrocchia ...] Il problema più grosso per don Ginepro e tutti i suoi colleghi era che non dovevamo assolutamente toccarci!
Ce lo ripetevano continuamente, terrorizzandoci così tanto che noi, per paura dell'inferno, per anni abbiamo fatto la pipì a casaccio, con le mani dietro la nuca, col risultato che per anni ci siamo fatti la pipì sulle scarpe e l'estate era peggio perché portavamo i sandali con gli occhi e ci si riempivano tutti.
[...] Eravamo così pieni di sensi di colpa che dopo la confessione ci battevamo il petto per ore. C'è da dire che non era troppo stancante perché eravamo allenati: bastava alzare la quota del braccio di 30 centimetri.

III- Il nostro corpo

[... sulla pipilla ...] Essa è l'organo femminile che contrasta con la teoria Copernicana, infatti tutto l'universo non gira intorno al sole, ma gira intorno alla pipilla. Essa divide l'universo maschile in due grandi momenti geometrici: prima e dopo la pubertà. Prima della pubertà una sfera di cuoio è più importante di un triangolo di pelle; dopo la pubertà è il contrario, infatti la forma della pipilla è quella di un piccolo triangolino di pelliccia che viene a volte barattato con una pelliccia molto più grande a forma di cappotto.

[...] Il pistolino è chiamato con un sacco di altri nomi, ma quello scientifico è il più scemo di tutti: fallo. La Chiesa vorrebbe sostituire il termine fallo con «non farlo». Si dice fallo di mano quando uno si sta organizzando da solo: il fallo di mano è una delle principali pratiche sessuali, che viene sostituita dal coito una o due volte l'anno a seconda della fortuna.

[...] Sotto il pistolino troviamo i testicoli. [...] La loro funzione è quella di produrre degli animaletti, chiamati spermatozoi, che sembrano dei girini ma fanno molto più danno. Quando tali animaletti escono scodinzolano, probabilmente per la felicità di incontrare una donna, ma nella maggior parte dei casi si scamazzano contro una parete di caucciù o dentro un kleenex: cosa avranno mai da scodinzolare?
I testicoli sono più comunemente detti coglioni dal nome del loro scopritore che, a giudicare da come lo chiamavano, non doveva essere un'aquila. Essi sono saldamente legati al corpo del maschio, ma capita spesso di incontrarne alcuni liberi per strada.

VI - L'amore

[...] Non si può parlare di amore senza parlare di gelosia, anche se un tempo lontano, negli anni Sessanta e Settanta, era in uso una pratica, denominata amore libero, per la quale si faceva finta di essere felici del fatto che la tua fidanzata potesse andare a letto con chi voleva. In realtà ti giravano i coglioni come polli in una rosticceria. Il fatto che gli ex sessantottini oggi sono tutti calvi, dimostra che non hanno passato una bella gioventù.

[...] Quando il tradimento avviene all'interno di una coppia sposata, si parla di adulterio: un peccato punito gravemente dalla società, ma solo quando si tratta di un'adultera. Da sempre infatti vige una simpatica convenzione per cui quando chi tradisce è il marito, lui è un furbacchione e lei un'ingenua, mentre quando accade il contrario lui è un cornuto e lei una zoccola.

XI - Gli strumenti di piacere

[...] Si narra di un afrodisiaco indiano che permette di amare dodici donne per dodici volte in una sola notte: e pensare che dalle nostre parti stiamo ancora organizzandoci per riuscire ad amare una donna, una volta, una notte ogni dodici! Forse come afrodisiaci non dovremmo usare l'impepata di cozze...

visita il sito del nostro giornalino virtuale

Read and Release at BookCrossing.com...